L'Associazione di promozione sociale ECOTOUR, vincitrice del concorso bandito dalla Regione Puglia 'Principi Attivi 2010 – Giovani idee per una Puglia migliore', opera per la promozione e valorizzazione del turismo ecologico e religioso e dell'enogastronomia locale attraverso attività di formazione ed informazione e per mezzo di itinerari tematici, percorsi del gusto ed eventi.

VISION di ECOTOUR è la realizzazione di un connubio di tradizione ed innovazione. E’ una visione che segna la strada da percorrere che evolverà insieme alle comunità locali.

LA MISSION è quella di presenziare come attore locale quale fattore indispensabile per la creazione di un sistema turistico regionale attraverso la sensibilizzazione di amministrazioni locali, categorie produttive,  associazioni, sui temi della conservazione della natura, delle tradizioni e dello sviluppo sostenibile in aree di interesse naturalistico e di valenza storico-architettonica pugliese.


OBIETTIVI

  • L’acquisizione, nelle scuole, della consapevolezza dei nessi esistenti fra educazione ambientale ed orientamenti pedagogici innovativi e di competenze professionali nell’organizzazione e realizzazione di progetti didattici di Educazione Ambientale;
  • La promozione dell’incontro e della sinergia tra scuola ed extrascuola;
  • La promozione di visite guidate in siti naturalistici e storico-architettonici poco conosciuti;
  • La creazione di una task-force di “Agenti Locali per lo Sviluppo Sostenibile in Aree Protette” al fine di promuovere e sostenere attività economiche sostenibili;
  • La promozione, nelle aree di interesse naturalistico, di attività produttive coerenti con le vocazioni territoriali;
  • La diffusione di servizi utili alla persona.

Tutte le iniziative proposte sono coperte da Assicurazione RC (Responsabilità Civile)

FacebookSeguici su Facebook:www.facebook.com/ecotourpuglia 


percheinpuglia



pc

News

Il Teatro Petruzzelli a Capurso

E per la prima volta....Il Teatro Petruzzelli a Capurso con i suoi rappresentanti! Dott.ssa Valeria Perrone, Presidente di Sovrintendenza e Dott.ssa Anna Roberti, Responsabile gestione gruppi. Un progetto ambizioso che Ecotour porta avanti dal 2014. Servizio bus, Formazione opere e balletti, dispensa per tutti, libretto di sala a metà prezzo e prenotazioni posti con ritiro biglietti da parte nostra. Un progetto che ha portato molti anziani di Capurso a riscoprire la passione per l'opera, ma non mancano i giovani e gli adulti che si sono avvicinati pian piano e perseverano. Un modo per stare insieme facendo cultura senza stress di tempi, prenotazioni, parcheggio e documentazione. E poi tutto a prezzi convenzionati. Dal 2014 donne in comitiva partecipano, anziani soli, disabili e giovani ballerine appassionate alla danza! La cittadinanza è invitata a partecipare!


O’ Vrascìere

Sabato 26 Novembre, come da prassi, ai nostri soci dedichiamo un corso di formazione intitolato “O Vracìere”. Scopo il recupero della storia, delle antiche tradizioni, dei modi di vita e dello scorrere delle giornate delle nostre nonne….o addirittura mamme….del tempo in cui la famiglia si riuniva per parlare, raccontare, discutere, di fronte al fuoco acceso del braciere, che riscaldava i corpi….ma anche gli animi. Il braciere raccoglieva tutti in cerchio, occhi negli occhi con sguardi e parole destinati a chi si aveva di fronteche arrivavano dritti al cuore. E spesso e volentieri il calore del braciere era accompagnato da piatti tipici preparati al caminetto, con ingredienti semplici, come le pettole, e, in tempi d’autunno, le castagne.
E noi faremo questo, con le volontarie Ecotour e la nostra brava e speciale cuoca Lella. Nelle nostre case ogni anno e a cadenza trimestrale, spesso anche mensile, proponiamo questa formazione confidenziale, intima, che ci riporta indietro, che ci lega alle radici e che soprattutto ci unisce, come una volta.
Il corso è gratuito e il materiale didattico verrà fornito dall’Aps Ecotour.
Il numero dei partecipanti è di massimo 15. E’ obbligatoria la prenotazione attraverso il contatto telefonico o via mail.


Visita guidata al faro di San Cataldo a Bari

Uno dei fari più alti d’Italia, con una storia affascinante che cattura le anime ed i cuori della gente stimolando fantasie e regalando emozioni indimenticabili.
E’ il primo a dare il saluto a chi arriva dal mare. Dall’alto di quel “campanile sul mare”, con la città ai piedi e il mare all’orizzonte, ripensando al silenzio, al profumo della salsedine, e a quella che doveva essere la vita di una figura misteriosa e affascinante come quella del guardiano del faro.
Costruito nel 1800 sulla penisola di San Cataldo, il Faro di Bari, si erge sul mare per oltre 66 metri, ed occorre salire 380 scalini per arrivare in cima alla torre. Nel giardino-cortile del faro c’è ancora il locale in cui un tempo veniva fatto il pane.
La visita guidata sarà tenuta dal personale dalla marina di Taranto.
La visita si terrà il 15 Settembre previa prenotazione degli iscritti. Disponibilità massima di posti: 30.
In allegato la locandina dell’iniziativa.


Tutte le news